Saper con cosa cenare, affinché la nostra dieta sia equilibrata, o saper modificare le nostre cene per dimagrire, o almeno per mantenere il peso forma, può farci venire il mal di testa. Consigliano tutti che le cene siano leggere però… questo significa mangiare solo uno yogurt? O cenare solo con frutta? O saltare direttamente la cena?

 

La prima cosa che consigliano gli esperti è di NON saltare la cena. Anche quando si è mangiato in abbondanza durante la giornata, come nel giorno di Natale o il primo dell’anno, è meglio fare una cena leggera che fare un lungo digiuno. Non solo perché a mezzanotte potresti alzarti per mangiare qualcosa, ma anche perché il tuo sonno sarà più leggero e, visto che il tuo corpo sarà in modalità risparmio, per colazione vorrai divorarti fino all’ultima briciola ed è più probabile mangiare qualcosa che non dovresti, dal momento che ti alzerai debole.

 

Ancora non ci conosci? E cosa aspetti a registrarti!!!

 

Hai mai sentito dire che cenare con la frutta fa bene?

 

Sicuramente sì. Questa idea è partita dalla premessa, completamente vera, che la frutta è un alimento salutare ed essenziale nella nostra vita, e che dobbiamo consumarla tutti i giorni almeno una o due volte. In questo modo, molte persone considerano che mangiare solo un pezzo di frutta a cena faccia evitare di ingerire grassi o carboidrati, perdendo conseguentemente peso.

Anche se è vero che la frutta, apportando acqua e fibre, aiuta ad eliminare liquidi, non va a smuovere i grassi accumulati, quindi non serve per dimagrire.

Quando a mezzogiorno hai mangiato abbondantemente e non hai fame, puoi mangiare un frutto, ma accompagnalo a qualcosa di proteico o a qualche carboidrato complesso che ti aiuti a digerire e a non avere fame dopo poche ore. Per esempio uno yogurt magro o del formaggio fresco.

 

Se quello che stai cercando sono cene leggere per dimagrire, ricorda che:

  • Non devi cenare sempre con le stesse cose per evitare carenze di nutrienti.
  • Alterna la frutta e la verdura che contengono meno zuccheri, ma che apportano comunque acqua, vitamine e minerali.
  • Includi qualcosa di proteico come un uovo, del tacchino ai ferri o del pesce al forno, che completano la loro funzione plastica durante la notte, senza eccedere con i grassi.
  • Concludi con un latticino magro per favorire la digestione e indurre il sonno.

 

Perché NON cenare solo con frutta

 

Ormai sicuramente avrai già chiaro il concetto, ma se ancora hai dubbi considera che la frutta:

  • Ti sazia a breve termine, ma gli zuccheri semplici ti provocheranno picchi di insulina ed è possibile che a mezzanotte ti torni la fame.
  • Se hai fame ti sveglierai, quindi il tuo sonno sarà più leggero.
  • Se mangi solo frutta avrai una carenza di altri nutrienti come le proteine.
  • A breve termine penserai di aver perso peso per la perdita di liquidi, ma se ogni notte apporti zuccheri che non consumi, l’eccesso di fruttosio alla fine verrà accumulato sotto forma di grasso.
  • La digestione di sola frutta è più lenta, e questo fa sì che il bolo fermenti e si accumuli più gas.

 

Nonostante questo, la frutta rimane un alimento favoloso per la salute, ma è meglio mangiarla la mattina, come dolce ai pasti o come spuntino. Così consumerai lo zucchero che ti apporta e beneficerai meglio delle sue vitamine e minerali.

 

Su AXA Health Keeper ci piace sapere che ti prendi cura di te stesso, per questo se registri le tue sfide e attività con noi, ti regaliamo fitpoints.